Single Blog

10 RAGIONI PER MANGIARE IL TEFF: il nuovo (ma antico) super food.

Alimento ancora poco conosciuto, il Teff può essere classificato come un vero super food. Già coltivato tra il 4000 e il 1000 a.C, ha il primato di essere il cereale dal granello più piccolo al mondo con un diametro di soli 0,8 mm. Per questa sua particolare caratteristica, il Teff significa “perduto”: una volta scivolato tra le dita e caduto a terra, è impossibile ritrovarlo. E’ utilizzato soprattutto nel nord del continente africano e in Etiopia lo si utilizza per produrre il tipico pane Injera, povero di carboidrati e ricco di proteine.

Ecco 10 (importantissime) ragioni per inserire il Teff nella tua dieta:

  1. Grazie alle sue piccolissime dimensioni, il Teff non può subire nessun processo di raffinazione.  La separazione del germe dalla buccia risulta impossibile. Pertanto il Teff è un cereale che mantiene integralmente le sue proprietà conservando un altissimo contenuto di fibre.
  2. E’ privo di glutine e può essere una sana alternativa anche per chi è affetto da celiachia.
  3. E’ ricco di calcio (100 gr di Teff ne contiene 180 mg) aiutandoci a mantenere una struttura ossea sana e robusta.
  4. Ricchissimo di Sali minerali come magnesio, fosforo e potassio aiuta a dare vita ai processi interni dell’organismo che producono energia necessaria al nostro corpo per vivere.
  5. Previene le infiammazioni del colon, attiva il processo di fermentazione favorendo l’assorbimento di acqua e sodio.  
  6. Attiva in modo naturale la peristalsi intestinale rivelandosi un aiutante importante per il transito intestinale.
  7. Ha un basso contenuto glicemico ed è dunque indicato per chi deve tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue.
  8. Con il suo alto contenuto di ferro, è un valido aiuto in casi di anemia.
  9. Altamente saziante e molto digeribile, il Teff non appesantisce e contribuisce a ridurre il senso di appetito soprattutto in periodi di forte stress.
  10. I Teff è ricco di lisina, un aminoacido essenziale utilizzato dal corpo per produrre collagene, mantenere in salute i tessuti, la pelle e le labbra. Supporta inoltre il sistema immunitario e aiuta l’assorbimento del calcio.

Il Teff lo si trova facilmente nei mercatini di cibi bio e naturali, nelle erboristerie e in negozi specializzati per celiaci. Lo si può persino mangiare crudo come quando mangiamo noci e anacardi. Lo si può aggiungere allo yogurt, alla macedonia o nel porridge. Io lo cucino facendolo bollire in acqua poco salata e poi scolandolo. Lo si può utilizzare per addensare zuppe, fare polpette, per una polenta alternativa, o per arricchire fresche insalatone.

Comments (0)