Single Blog

10+ TECNICHE PER GESTIRE TRISTEZZA E MALINCONIA

Come tirarsi su con 10+ tecniche

La tristezza, tra le nostre sette emozioni, è quella che probabilmente richiede il maggior sforzo. E’ completamente riferita a noi stessi, facilita l’automatismo di pensieri negativi con basso livello energetico e promuove la depressione dell’attività fisiologica del nostro corpo.

Eppure, come tutte le emozioni, anche la tristezza ha la sua utilità. Mette un freno alle troppe distrazioni e piaceri, ci impone una riflessione meditativa, spesso è nei momenti di tristezza che capiamo cosa e chi è veramente importante per noi. Ci fa anche riflettere sull’andamento della nostra vita. Se vissute in modo equilibrato, tristezza e malinconia aiutano persino a passare all’azione, ad intraprendere progetti e favoriscono grossi cambiamenti di vita.

Voglio condividere con te le 10+ tecniche per poter gestire in modo consapevole la tristezza e la malinconia volgendole a tuo favore:

1 Socializza:

Chiudersi in se stessi e favorire la solitudine non va bene. Socializza: esci o chiama chi ti fa stare bene ma non per piangerti addosso. Lo scopo è quello di liberare la mente dalla nuvola grigia.

2 Non rimuginare

L’obiettivo è quello di togliere il coltello, non muoverlo nella piaga. Rimuginare non fa altro che gonfiare e ricalcare la negatività dei tuoi pensieri

3 Programma ad hoc eventi piacevoli

Prendi l’agenda e scrivi una cosa piacevole da fare al giorno

4 Fai ginnastica

La tristezza abbatte l’attività fisiologica. Per questo motivo è necessario contrastarla attivando il metabolismo con l’attività fisica. Anche una passeggiata a passo svelto all’aria aperta va benissimo!

5 Favorisci attività “leggere”

Leggi un libro divertente, vai al cinema a vedere una commedia, fai un puzzle, partecipa ad una mostra di tuo interesse, balla su una musica energica.

6 Scegli un piccolo trofeo o un successo

Fai quella cosa che hai sempre rimandato, quel piccolo lavoretto per il quale dicevi di non trovare mai tempo.

7 Asseconda i tuoi piaceri sensuali:

Un bagno caldo, un cibo preferito, una piacevole lettura, fai l’amore.

8 Escogita alternative positive

Chiediti cosa puoi fare di diverso, che tipi di pensieri differenti puoi stimolare, quali possono essere le nuove opportunità che questa condizione ti offre.

9 Fai volontariato

Aiutare gli altri in modo disinteressato aiuta a creare empatia aiutandoti a inquadrare in modo razionale la tua situazione alleggerendola dal peso dell’emozione della tristezza.

10 Metti in dubbio la validità dei tuoi pensieri

E’ davvero così? Quante probabilità ci sono che possa veramente accadere questa cosa? Come mi sta facendo sentire questo pensiero? E’ veramente quello che voglio?

11 Prega

Prega il tuo Dio, prega l’energia, prega l’Universo. Ciò che ti è più affine. La preghiera aiuta a dissipare la pesantezza della malinconia e della tristezza.

12 Prenditi cura dei tuoi polmoni

Per la medicina cinese il sentimento della tristezza risiede nei polmoni. Tonificali aggiungendo piccole dosi di sapore piccante nella tua dieta, vesti il colore bianco, pratica suffumigi, fai esercizi di respirazione.

Ricordati, la tristezza non va evitata ma accolta e gestita dandole il giusto spazio. L’obiettivo è impedire che prenda il sopravvento garantendo la presenza di un ventaglio emozionale vario che ci possa sostenere durante la giornata.

Comments (0)