Giorno 8 and 9 #olistichallange

Giorno 8 and 9 #olistichallange

Ciao!

Sono stati due giorni particolari. La scorsa settimana ho mosso tanta energia stagnante dopo un lungo periodo di fermo e passività. Era inevitabile quindi che ci fosse qualche manifestazione.

La “crisi di guarigione” è la fase che accompagna il ripristino dello stato di equilibrio e che segue l’innalzamento della forza vitale. La crisi di guarigione lascia andare il vecchio per fare spazio al nuovo eliminando ciò che aveva sovraccaricato il sistema. Aumentando la vitalità, si aiuta il nostro organismo ad eliminare le tossine stagnanti e accumulate.

Il movimento giornaliero, la spazzolatura costante, acqua frequenziale, Fiori di Bach, cibo salubre e fresco, un’intera giornata di riposo coccolandomi con argilla ed hennè e una giornata di digiuno (oggi), mi hanno dato segnali importanti: qualche brufolo in più, una candida genitale passata in un paio di giorni (usando solamente olio essenziale di tea tree ed evitando determinati cibi) e la sensazione di ingrossamento di un nodulo alla tiroide che avevo riscontrato a gennaio di questo anno e che in questi giorni approfodirò con una visita.

La foto che vorrei rappresentasse il post questa sera è questa piccola porta: troppo spesso teniamo chiusa un’ entrata che inevitabilmente, prima o dopo, dovremo aprire. Ma nel frattempo, tutto ciò che non facciamo entrare (per accogliere e trasforare) si schiaccia contro l’anta e così, nel momento in cui decidiamo di abbassare la maniglia e tirarla verso di noi, gli eventi accumulati ci invadono, ci sovrastano, trovandoci totalmente impreparati. Mai tenere chiuse le porte, non si mai cosa posso entrare.

A domani,

dolce notte.

About Author