Single Blog

La rabbia: organi ed emozioni in Medicina Cinese

Nelle medicine tradizionali l’aspetto tra emozioni e salute degli organi interni è molto importante in quanto corpo e mente sono considerati un’unica entità. La medicina cinese non fa eccezione e possiamo scoprire che ogni emozione corrisponde ad un organo. Le emozioni di solito diventano causa di squilibrio quando sono eccessive e prolungate. Trattando un organo specifico, possiamo influenzare l’emozione peculiare correlata a quell’organo e aiutare una persona a raggiungere uno stato emozionale più equilibrato. La relazione tra ogni organo e una particolare emozione è reciproca: lo stato dell’organo influisce sull’emozione e l’emozione influisce sullo stato dell’organo.

Conoscendo queste corrispondenze e ascoltando e riconoscendo le nostre emozioni, possiamo mettere in pratica semplici ma salutari accorgimenti per mantenere uno stato di benessere emotivo equilibrato che consente di mantenere alta la nostra energia vitale e la nostra salute.

Le emozioni prese in considerazione dalla medicina cinese sono cinque: la rabbia, l’euforia, il rimuginio, la tristezza e la paura. Approfondiamo insieme ciascuna emozione partendo oggi dalla rabbia.

Uno stato persistente di rabbia, causato da una particolare condizione della vita, può determinare uno squilibrio dell’energia di Fegato e, viceversa, se con l’alimentazione, per esempio, squilibrio l’energia di questo organo, potrebbero manifestarsi attacchi di rabbia con più facilità.  La rabbia, forse più di ogni altra emozione, include molti altri stati emozionali come il risentimento, la rabbia repressa, l’irritabilità, la frustrazione, la collera, l’indignazione, l’animosità e l’amarezza colpendo l’energia di Fegato. Tra i sintomi più comuni troviamo cefalea e confusione mentale ma potrebbe provocare anche acufeni, vertigini, rigidità e chiazze rosse sulla parte anteriore del collo. Per trattare la rabbia, è utile praticare moxa, coppettazione o fare pressione sul punto LR3. Si trova sul dorso del piede, nella depressione distale alla giunzione tra il primo e il secondo osso metatarsale.

Punto LR3

Questo punto calma profondamente le persone molto tese, con tendenze agli scoppi d’ira e che provano sentimenti di grande frustrazione e rabbia repressa. Questo punto non agisce solamente sulla rabbia ma è efficacie anche in caso di tensione nervosa generale e tendenza alla preoccupazione, provocate dallo stress emotivo.

Per aumentarne la funzione calmante, è possibile trattare, nella stessa maniera, anche il punto LI4. Questo punto si trova sul dorso della mano tra il primo e il secondo osso metacarpale (indice e pollice) al punto di mezzo del secondo osso metacarpale, vicino al margine radiale.

Punto LI4

Siamo abituati a immaginare una persona arrabbiata sempre con un’energia proiettata verso l’esterno con urla, scatti d’ira, calore e faccia rossa. In realtà, dobbiamo sempre ricordarci che siamo tutti diversi con diversi modi di espressione legate anche alla nostra personale costituzione energetica. Alcune persone tendono infatti a portare la rabbia internamente senza esprimerla e senza manifestarla addirittura per anni. Non tutti sanno che una depressione di lunga durata, nonostante si manifesti attraverso pallore, camminata molto lenta , passività e voce bassa e, nonostante sia spesso associata alla tristezza, può essere invece causata da un risentimento trattenuto per molto tempo (spesso nei confronti di un familiare). Solitamente la si riconosce con l’osservazione della lingua e con la palpazione del polso.

Ecco dunque che è necessario un’attenta osservazione della persona che abbiamo davanti a noi senza cadere in meccanicismi e riposte già definite. La persona deve essere accolta, osservata ed attentamente (e attivamente) ascoltata.

Comments (0)